Controsensi e paradossi nel Governo Giallo/Verde

Fonte Democratica

Di Matteo Murrone

Dopo un periodo di “taciturno” silenzio nello scrivere, ritorno ad essere presente con questo pezzo sul blog. E’ stato sicuramente un silenzio empirico, per osservare appunto questo quadro normativo e governativo, rispetto al mio pensiero della Mia Italia. Questi attuali amministratori, che tanto si vantano di tenere a cuore gli Italiani, colpiscono, proprio come delle scure, quasi come un treno diretto senza un’idea precisa, il terzo settore, che dovrebbe essere a mio avviso il valore fondante della Nostra Italia, spirito fraterno e solidale nell’essere Italiani.

Oggi non voglio parlare di tematiche attinenti al lavoro, rimanderò nel mio prossimo articolo ciò ma voglio usare il blog a scopo di sfogo, quasi come un contenitore, ovviamente sempre rispettando l’altra persona, non è un “blog del vaffa” come direbbe qualcuno ma una mia opinione per esercitare il mio Diritto democratico di essere “uomo libero” .

Fonte (Il Sud Online)

RealisticaMente scrivendo, con profonda rabbia, rivolgo il mio pensiero verso i miei conterranei che danno fiducia e speranza ad un Uomo che, per diverso tempo, ha dichiarato “Sud Assistenzialista” e attaccato la gente del Sud e ora guarda loro con gli occhi pieni d’amore. Purtroppo noi Italiani ed anche “terroni” ci dimentichiamo di ciò ma perchè forse viene visto come leader politico carismatico ed anche duro. Un suo collega di partito avrebbe usato un altro eufemismo ma non entro nel merito per non sfociare nella volgarità.

Fonte Unione Mediterranea

Il controsenso più clamoroso è che comunque lo stesso Matteo che parlava del “Sud Assistenzialista” appoggia una manovra, il c.d. Reddito di Cittadinanza, dove si rispecchia nella stessa un fine assistenziale.Partendo dal primo art. della Cost.: “l’Italia è una repubblica fondata sul lavoro” , perciò si devono fare politiche attive rivolte verso la ricerca del lavoro. A questo punto mi viene da pensare che forse riusciranno a cambiare il primo art. della Cost inserendo un’ulteriore comma che specifica: se non si trova il lavoro ti accontenterai del reddito di cittadinanza.

Mi auguro e auspico da Italiano nato nel Sud che comunque ci possiamo risvegliare da questo clima di cattiveria che tanto ci sta “avvolgendo” quasi come un mantello “nero invisibile” .